skip to Main Content

Problemi comuni dello scaldabagno

Risoluzione dei problemi dello scaldabagno elettrico

Evidenziare ed Evitare i problemi che ci costringono a fare una sostituzione scaldabagno Monza

Uno scaldabagno è uno degli apparecchi più importanti della tua casa ma spesso dato per scontato. A meno che non sia stato spento per qualche motivo, ad esempio mentre sei in vacanza, ogni giorno viene utilizzato uno scaldabagno. Come qualsiasi altro apparecchio, possono sorgere problemi. Le evidenziamo alcuni dei problemi, cosi potete evitare a fare una sostituzione scaldabagno a Monza, e mantenere il proprio scaldabagno a piena funzione.

Acqua che perde dall’alto

Se ritieni di avere una perdita vicino alla parte superiore del tuo scaldabagno elettrico, potrebbe essere una delle poche cose. I tubi di ingresso freddo o di uscita caldo potrebbero essere allentati, la valvola T&P potrebbe non funzionare o la valvola di ingresso potrebbe perdere. Tutti sono facilmente risolvibili.

Acqua che cola dal basso

Uno scaldabagno elettrico che perde dal fondo è in genere a causa della normale condensa. Pure può essere una guarnizione dell’elemento riscaldante elettrico che perde, o una piccola quantità di acqua che viene espulsa attraverso il tubo è troppo pieno perché la valvola T&P si sta aprendo per scaricare la pressione in eccesso nel serbatoio.
In alcuni casi, il serbatoio effettivo perde e l’unica soluzione è sostituire lo scaldabagno.

Niente acqua calda

L’acqua in uno scaldabagno elettrico è riscaldata da due elementi riscaldanti (nella maggior parte dei casi). Il motivo più comune per l’assenza totale di acqua calda è che l’interruttore è scattato e si dovrebbe prima controllare la scatola dell’interruttore.
Se questa non è la causa, gli elementi riscaldanti potrebbero non funzionare e richiedere la sostituzione. Potrebbe anche essere un problema con l’interruttore di limite / ripristino sul termostato. Potrebbe essere scattato a causa dell’acqua troppo calda o semplicemente guasta e necessita di essere sostituito.

Non abbastanza acqua calda

Non avere abbastanza acqua calda è molto probabilmente a causa di un problema con il termostato. Può essere semplice come regolare la temperatura dell’acqua desiderata sul termostato per l’elemento riscaldante particolare.
Sui modelli elettrici, il termostato è solitamente nascosto dietro un pannello di accesso sul lato del serbatoio e uno strato di isolamento. A differenza dei modelli a gas, un termostato elettrico è impostato in fabbrica e non è destinato a essere modificato, ma a volte è necessario farlo.
Durante i freddi mesi invernali, potrebbe essere necessario aumentare leggermente la temperatura del termostato poiché l’acqua calda viene raffreddata più rapidamente attraverso tubi più freddi mentre viaggia attraverso le tubature domestiche.
Altre possibili ragioni per non avere abbastanza acqua calda includono un termostato difettoso, un elemento difettoso, un cablaggio allentato o semplicemente un serbatoio dello scaldabagno che è troppo piccolo per le tue esigenze.

L’acqua è troppo calda

Ancora una volta, ciò è probabilmente correlato al / ai termostato / i in cui la temperatura è impostata su un valore troppo alto. Basta accedere al termostato e regolare secondo necessità. Questo può anche essere necessario quando si passa dalle stagioni fredde a quelle calde.
Se non riesci ad abbassare la temperatura dell’acqua abbastanza in basso, potrebbe essere necessario sostituire il termostato o potrebbe esserci qualche tipo di problema di cablaggio (si consiglia di chiamare un idraulico professionista se in seguito).

Servizi Di Riparazione e Manutenzione Scaldabagno

L’acqua impiega troppo tempo a riscaldarsi

Questo è uno dei lati negativi degli scaldacqua elettrici. In media, il tempo di recupero (tempo necessario per riscaldare l’intera fornitura di acqua) su un modello elettrico è doppio rispetto a un modello di gas comparabile. Il tempo necessario per riscaldare l’acqua può variare leggermente tra i diversi modelli. Più recente è di solito migliore.
Detto questo, se il recupero dell’acqua calda impiega più tempo del solito, potrebbe esserci un problema con gli elementi riscaldanti (incluso l’accumulo di sedimenti) o il termostato e potrebbe essere necessario sostituire tali parti.
Se la tua famiglia tende a utilizzare più acqua calda ora rispetto a qualche anno fa, potresti prendere in considerazione l’idea di investire in un nuovo modello con un serbatoio di capacità maggiore, un modello senza serbatoio o installare uno scaldabagno point-of-use vicino al fonte d’acqua che usi di più (es: la doccia). Ma raccomandiamo di fare qualche ricerca sul confronto tra scaldabagno e serbatoio senza serbatoio.

Bassa pressione dell’acqua calda

Molto spesso, coloro che dichiarano di avere una bassa pressione dell’acqua calda hanno una casa più vecchia con tubazioni zincate da 1/2 pollice di diametro che entrano ed escono dallo scaldacqua. Poiché la pressione dell’acqua viene automaticamente limitata, l’unica soluzione è installare tubazioni moderne da 3/4 di pollice che consentano il passaggio di più acqua.
Anche i sedimenti, i depositi di calcio e la ruggine all’interno degli impianti idraulici o degli aeratori del lavandino possono contribuire alla bassa pressione dell’acqua calda.

Lo scaldabagno emette rumori strani

Se senti scoppiare, sibilare, battere, bussare o altri strani rumori dal tuo scaldabagno, è più comunemente dovuto all’accumulo di scorie sui tuoi elementi riscaldanti o all’eccessivo accumulo di sedimenti sul fondo del serbatoio.
Altre cause di rumori includono una perdita da qualche parte, troppa pressione all’interno del serbatoio o tubi rumorosi a causa della normale espansione / contrazione. Quando il tuo scaldabagno emette rumori, è spesso innocuo ma dovrebbe sempre essere preso in considerazione.

Acqua sporca o arrugginita

L’acqua calda arrugginita è spesso un segno di corrosione dell’asta anodica o del serbatoio stesso. Se non trattato, lo scaldabagno avrà probabilmente bisogno di essere sostituito una volta che la corrosione diventa abbastanza grave da consentire al serbatoio di sviluppare una perdita. La sostituzione dell’asta anodica è facile da eseguire e può aggiungere anni al tuo scaldacqua.
Se l’acqua non è arrugginita ma sporca o scolorita, potrebbe essere a causa dell’accumulo di scorie sugli elementi riscaldanti o sui sedimenti che si stanno facendo strada nell’uscita dell’acqua calda.

Acqua calda puzzolente

Molto probabilmente, l’acqua calda puzzolente o puzzolente è dovuta a batteri nel serbatoio. Le case che usano l’acqua di pozzo come fonte d’acqua sono più sensibili alla loro acqua che emana un cattivo odore. Il lavaggio periodico dello scaldabagno può temporaneamente aiutare ma per correggere effettivamente l’odore di zolfo o di uovo marcio dall’acqua calda, probabilmente dovrai sostituire l’asta anodica. Meglio ancora, considera un’asta anodica potenziata che eliminerà l’odore e durerà più a lungo.
Una soluzione rapida potrebbe essere quella di aumentare la temperatura del termometro a circa 140 gradi per eliminare eventuali batteri rimanenti.

Servizi Urgenti Per i Scaldabagni a Monza

Pronto Intervento Idraulico Monza è un servizio disponibile 24 ore su 24 per ogni urgenza idraulica. In causa dei problemi che abbiamo listato prima, potete richiedere un intervento riparazione scaldabagno a Monza. I tecnici che collaborano per un servizio di pronto intervento le forniranno servizi di:

Manutenzione Scaldabagni

Se volete prevenire di affrontare dei problemi maggiori nel futuro con i scaldabagni.

Riparazione Scaldabagni

Per fare dei riparazioni che le costeranno meno da installare un nuovo scaldabagno.

Sostituzione Scaldabagno Monza

In casi che il scaldabagno non funziona più, ed è arrivato il tempo di cambiarlo.

CHIAMA 0399468678

Riparazione e Sostituzione Scaldabagno Monza

Riparazione e Sostituzione Scaldabagno Monza

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top